Calendario Pirelli, 200 fotografie in mostra a Milano

Dal 21 novembre al 22 febbraio 2015 a Palazzo Reale di Milano la mostra “Forma e Desiderio. The Cal – Collezione Pirelli”, una selezione di circa 200 fotografie tratte dai Calendari Pirelli dalla nascita a oggi. Fu presentato la prima volta nel 1964. Il 2015 sarà l’anno di Steven Meisel.

Diventato in breve tempo un oggetto di culto, il Calendario da più di cinquant’anni interpreta i cambiamenti sociali e culturali e anticipa le tendenze delle nuove mode attraverso l’occhio attento dei più grandi fotografi del mondo, da Herb Ritts a Richard Avedon, da Peter Lindberg a Bruce Weber, da Peter Beard a Steve McCurry, da Patrick Demarchelier a Steven Meisel.

L’esposizione si sviluppa in cinque stanze, ognuna dedicata ad un argomento specifico: seduzione, provocazione, mito, eleganza. La mostra si apre con L’incanto del mondo con protagoniste fotografie che, almeno fino al 1972, venivano realizzate con l’intento di guidare lo spettatore attraverso due elementi fondamentali come il paesaggio e l’espressione delle modelle. I paesaggi sono quelli caratteristici della fuga verso i paradisi tropicali oppure si tratta di interni. Una delle caratteristiche più ricorrenti nelle diverse annate è il rapporto rispettoso verso alcuni dei monumenti della storia dell’arte del passato.

La sezione Lo sguardo indiscreto è incentrata sulle immagini caratterizzate da un misto di provocazione, gioco, trasgressione. La mostra si chiude con Il corpo in scena che rimarca come, nella storia del Calendario, la combinazione tra modella e ambiente ha assunto un ruolo centrale nella concezione della serie realizzata.

Info e ticket online: www.mostrathecalpirelli.it, www.comune.milano.it/palazzoreale

Margherita Tizzi

Giornalista, scrive su Vogue Italia, Amica e Grazia. È co-founder di Eccetera, studio specializzato nella creazione di progetti editoriali su misura, online e offline. E, dal 2013, su questo webzine racconta storie di luoghi, di fatto a mano e made in Italy, di cultura, arte e lifestyle.

No Comments Yet

Comments are closed