La vita è una pizza

Un gustoso risveglio con i cornetti pistacchio, lampone e 5 cereali di Tre Marie e “La vita è una pizza” (Corbaccio) di Stefano D’Andrea, autore con Matteo Caccia dei programmi di storytelling delle 16 su Radio 24 e ideatore di “Umani a Milano”, la versione milanese di Humans of New York, una collezione di ritratti fotografici diventata un “gigantesco processo di autocoscienza di una città, un giorno alla volta”.

La trama

Oggi gli adulti non sono più capaci di fare le cose da bambini. Per esempio non sanno correre felici per casa quando scoprono che per cena c’è il loro piatto preferito e non si sanno far abbracciare. Spesso non sanno nemmeno piangere quando qualcosa li rende tristi. Il libro di Stefano vuole farci ricordare la nostra infanzia con l’aiuto di simpatiche vignette (la cameretta, la scuola, la settimana, i nonni, i genitori, il gioco, le tradizioni) e tutte quelle cose che dovremmo fare più spesso per ritrovare noi stessi. Un libro, insomma, per tornare bambini ed essere più felici.

La vita è una pizza

La vita è una pizza

Margherita Tizzi

Giornalista, scrive su Vogue Italia, Amica e Grazia. È co-founder di Eccetera, studio specializzato nella creazione di progetti editoriali su misura, online e offline. E, dal 2013, su questo webzine racconta storie di luoghi, di fatto a mano e made in Italy, di cultura, arte e lifestyle.

No Comments Yet

Comments are closed