“Lost then Found”, in mostra a Monaco i ritratti di Andy Warhol con uno zaino Eastpak

Dopo il grande successo di New York, la mostra “Lost then Found” dedicata a Andy Warhol arriva a Monaco di Baviera. Protagoniste una serie di fotografie inedite scattate da Steve Wood nel 1981, poi disperse per oltre trent’anni.

Tra le immagini, compaiono anche alcuni ritratti in cui Warhol tiene un girasole in mano e uno zaino Eastpak in spalla.

Gli spazi del m | u | c | a Munich Urban and Contemporary Art ospiteranno, dal 4 luglio, l’esclusiva mostra sul co-fondatore e più grande esponente della rivoluzione Pop Art.

Le fotografie furono scattate nel 1981 nel famoso resort marittimo di Deauville. Il tipico stile Art Nouveau del Royal Hotel è un incredibile sfondo per gli scatti di Steve Woods che, dopo un po’ di scetticismo iniziale, fu contento di fotografare Warhol immerso nella stessa luce francese che un tempo fu d’ispirazione per molti pittori impressionisti.

Rinomato sia nell’ambiente della moda che in quello giornalistico, per la sua costante collaborazione come fotografo del Daily Express, Steve Woods entrò in contatto con Warhol grazie ad un’amica comune, Elaine Kaufman, proprietaria del celebre ristorante newyorchese Elaine’s.

credit images © Steve Woods. Andy Warhol indossa: camicia e cravatta Brooks Brothers; jeans Levi’s 501; zaino Eastpak.

Margherita Tizzi

Giornalista, scrive su Vogue Italia, Amica e Grazia. È co-founder di Eccetera, studio specializzato nella creazione di progetti editoriali su misura, online e offline. E, dal 2013, su questo webzine racconta storie di luoghi, di fatto a mano e made in Italy, di cultura, arte e lifestyle.

No Comments Yet

Comments are closed