18 designers Inuit per una collezione di parka artigianali Canada Goose

Una collezione di parka artigianali nata per supportare il progetto Atigi, che celebra l’heritage Inuit, competenza che ha consentito a quel popolo di vivere nelle più difficoltose ed estreme condizioni climatiche. È questa l’ultima novità firmata Canada Goose, marchio fondato in un piccolo magazzino di Toronto nel 1957 e già partner di Polar Bears International.

In collaborazione con Inuit Tapiriit Kanatami (ITK), organizzazione che rappresenta e promuove gli interessi della comunità Inuit dal punto di vista culturale, sociale, politico, sanitario e ambientale nelle quattro regioni che compongono l’Inuit Nunangat, nel Canada del Nord (Inuvialuit Settlement Region, Nunavut, Nunavik e Nunatsiavut) e nei territori adiacenti, Canada Goose ha commissionato a 18 designer di 12 comunità della regione dell’Inuit Nunangat 5 giacche a testa che riflettessero il loro heritage, la cultura comunitaria e la loro tradizione artigianale.

“Il Project Atigi è nato a Nord, creato dal Nord per il Nord – ha detto Dani Reiss, presidente e ceo di Canada Goose -. Stiamo utilizzando la nostra piattaforma globale per condividere il talento sartoriale Inuit con il resto del mondo e creare opportunità sociali di impresa insieme alle comunità che ci ispirano. Quando compri un parka della Project Atigi collection stai facendo un investimento per il territorio e le persone che lo hanno realizzato”. Già lo scorso anno, attraverso ITK, i ricavi delle vendite hanno supportato progetti educativi, occupazionali e di tutela culturale.

Margherita Tizzi

In questi ultimi anni all’arrembaggio l’amore di Margherita per il giornalismo embedded è cresciuto e maturato. Resta il suo sogno – accanto a quello (nel cassetto) di diventare una maestra di sci e di trasformare l’Italia in un paese consapevole dei tesori che conserva. E’ il babbo pittore, infatti, che le ha trasmesso l’amore incondizionato per l’arte e il design...

No Comments Yet

Comments are closed