Expo Milano 2015: Dole e la sana alimentazione a base di frutta e verdura

Se già in Italia non si parlava abbastanza di cibo, nutrizione e via discorrendo, quest’anno lo faremo ancora di più grazie a Expo, l’Esposizione Universale in corso a Milano dal tema “Nutrire il pianeta, energia per la vita”. E proprio di energia oggi vi voglio parlare. Qualche giorno fa, infatti, sono stata invitata da Dole Italia, azienda specializzata nella produzione, distribuzione e commercializzazione di una vastissima selezione di frutta fresca, da coltura biologica e frutta snack, a partecipare ad uno show cooking a cura di Daniel Canzian del ristorante Daniel Milano. Lo chef ha preparato primi, secondi e dolci a base di frutta. Piatti innovativi e intriganti, perché…

Dalla Dietary Guidelines for Americans, pubblicata nel 2010, è emerso che dovremmo mangiare dalle 7 alle 13 porzioni di frutta e verdura al giorno. In realtà solo il 32,5% della popolazione Usa, con età maggiore o uguale a 18 anni, consuma frutta 2 o più volte al giorno; il 26,3% mangia verdura 3 o più volte al giorno. In Italia non va meglio, ha rivelato a gennaio Nomisma. Dal 2000 a oggi gli italiani hanno rinunciato a consumare quasi 1.700 tonnellate di frutta e verdura, pari a 17 chili di consumi di frutta e verdura freschi pro capite, una media di 1,5 kg in meno ogni anno. Nel 2014 i consumi ortofrutticoli freschi si sono fermati a 130,6 kg pro capite, equivalenti a non più di 360 grammi al giorno. La contrazione più forte riguarda la frutta (-15%) rispetto alla verdura (-6%). Solo il 18% della popolazione di età superiore ai 3 anni consuma ogni giorno 4 porzioni di frutta e verdura. Un dato allarmante se si tiene conto che l’Organizzazione mondiale della sanità stima una forte correlazione tra scarso consumo di frutta e verdura e malattie.

Per tutti questi motivi il proprietario di Dole David Murdock ha fondato nel 2005 il North Carolina Research Campus, all’interno del quale si trova il Nutritional Institute Dole, dove si eseguono quotidianamente studi volti ad analizzare come gli effetti positivi di una corretta alimentazione – basata sul consumo di verdura e frutta abbinato al movimento – giovi alla nostra vita. Dole ha inoltre indicato il 2015 come l’anno dell’energia e la campagna My Energy sottolinea come una dieta equilibrata, la pratica sportiva e il perseguimento dei propri desideri siano indispensabili per trascorrere una vita lunga, sana e in salute.

Come usufruire degli studi di Dole

Il sito www.dole.it presenta due nuove sezioni, My Energy e Blog, dove vengono raccolti risultati e testimonianze dei più recenti studi sulla nutrizione e dove c’è spazio per consigli, curiosità, ricette e suggerimenti su benessere, alimentazione e sport, tutti contenuti scientifici curati dalla dietista Jenn LaVardera e dal dottor Nicholas Gillit del Dole Nutrition Institute. Poi c’è l’originale e utile Test My Energy: messo a punto dall’azienda in collaborazione con il dottor Ulrich Bauhofer, vi aiuterà ad ottimizzare la gestione dell’energia durante la vostra quotidianità scoprendo quali alimenti vi forniscono energia adeguata e quale sport vi restituisce la forma fisica. Infine fino al 30 giugno è online il mini sito www.dole-myenergy.it che mette in palio weekend all’insegna del benessere e del relax (informazioni anche sulla pagina Facebook DoleItalia).

Tracciabilità

Una delle cose che mi ha più entusiasmato di Dole è la trasparenza e la capacità di regalarmi storie fino a oggi a me sconosciute. Nel sito dole.it, sezione Dole Farm, potete infatti partire per un viaggio nelle piantagioni dell’azienda per scoprire tutto sull’origine della frutta, dalla semina alla raccolta. Banana Story, ad esempio, presenta diversi video sulla vita della banana, interessanti anche per i bambini. Poi ci sono l’ananas, il kiwi, il mango, il platano e tanti altri “amici” di cui scoprirete notizie utili.

Dole Italia Dole Italia Dole Italia Dole Italia Dole Italia Dole Italia Dole Italia Dole Italia Dole Italia Dole Italia Dole Italia Dole Italia Dole Italia Dole Italia Dole Italia Dole Italia Dole Italia

Margherita Tizzi

Giornalista, scrive su Vogue Italia, Amica e Grazia. È co-founder di Eccetera, studio specializzato nella creazione di progetti editoriali su misura, online e offline. E, dal 2013, su questo webzine racconta storie di luoghi, di fatto a mano e made in Italy, di cultura, arte e lifestyle.

No Comments Yet

Comments are closed