Fuorisalone Milano 2013: Ro, la poltrona “tranquilla” di Jaime Hayon

Jaime Hayon ha collaborato nuovamente con Republic of Fritz Hansen per dare vita a una poltrona sulla quale accomodarsi, ricercare il proprio spazio interiore e rilassarsi staccando dalla febbrile attività quotidiana. La poltrona del designer spagnolo si chiama Ro, in danese “tranquillità”.

Di questi tempi fermarsi a riflettere è un lusso. E’ davvero difficile ritagliarsi un momento di quiete e contemplazione. La nuova poltrona nasce proprio dal desiderio di creare un posto dove accomodarsi, quasi isolarsi, e fermarsi. La seduta di Ro, più ampia una volta e mezzo rispetto alla normale poltrona, permette di riposare, cambiare posizione, leggere il giornale, usare il computer e condividere lo spazio con un bambino. Il design della scocca è semplice ed elegante, e la forma sembra quasi offrire, a chi vi siede, la possibilità di scegliere se partecipare a ciò che accade nella stanza o se isolandosi nel proprio spazio privato.

Ro è disponibile in nove colori: tre opzioni tradizionali (black, grey e taupe), tre colori vivaci (violet, blue e yellow) e tre colori tenui (light pink, sage-green e sand). Per un look più vibrante, il rivestimento è composto da due diversi tipi di tessuto: uno per la scocca e uno per i cuscini, a sottolineare il contrasto tra il guscio rigido e la seduta soffice.

La richiesta che Fritz Hansen fece a Jaime Hayon era “di creare una poltrona comoda”. “Ci siamo dedicati intensamente alla forma della poltrona, che è ispirata alla forma del corpo umano. Volevamo una sedia che fosse comoda ma anche bella, snella ed elegante, che fosse confortevole e ispirasse al relax“, afferma il designer.

Ro sarà disponibile negli store Republic of Fritz Hansen e rivenditori autorizzati a partire da settembre.

Margherita Tizzi

Giornalista, scrive su Vogue Italia, Amica e Grazia. È co-founder di Eccetera, studio specializzato nella creazione di progetti editoriali su misura, online e offline. E, dal 2013, su questo webzine racconta storie di luoghi, di fatto a mano e made in Italy, di cultura, arte e lifestyle.

No Comments Yet

Comments are closed