Makeup autunno 2016: Dior Skyline

Un look dall’impronta architettonica, ispirato alla vertiginosa struttura della Tour Eiffel, che attira su di sé tutti gli sguardi. Un inno ai colori autunnali di Parigi, una bellezza senza cliché. Ideato da Peter Philips, direttore della creazione e dell’immagine del makeup Dior, Skyline è il makeup dell’autunno 2016, che scolpisce il viso attraverso giochi di ombre e di luci, accende lo sguardo con i beige glacé, i marroni purpurei, i rosa ramati e le tinte champagne e riveste le unghie di uno smalto color cioccolato.

“La donna Skyline è audace, femminile, contemporanea – racconta il makeup artist -. I prodotti faro di questa collezione, come Diorblush Light & Contour o la serie dei Fix It Colors, esplorano le tecniche di contouring e strobing, indispensabili on l’affermarsi dei social network e dei selfie”. Come funzionano? “Il principio è semplice: le tonalità scure scavano i tratti, mentre quelle chiare li riempiono. Prima di tutto il contouring: si inizia applicando il fondotinta abituale, poi si scolpisce il viso aiutandosi con l’estremità più scura dello stick Diorblush Light & Contour, ombreggiando i lati della fronte, la linea della mascella e il mento. Poi il blending: si tratta di sfumare e fondere questa tonalità scura con il fondotinta. Infine, l’highlighting o strobing: questa volta si applica l’altra tonalità, più chiara e madreperlata dello stick Diorblush, a livello dello zigomo, lungo il profilo del naso, sulla parte centrale della fronte e la si stende con un pennello o una spugnetta. I correttori cromatici Fix It Colour rappresentano un altro aspetto molto importante di queste tecniche. Particolarmente facili da utilizzare, questi stick servono a correggere le imperfezioni della pelle e si applicano dopo il fondotinta e prima del contouring”.

Sembra difficile? “No, i prodotti di questa linea autunnale sono alla portata di tutti e consentono di creare sia un look quotidiano che da star – continua Philips -. Il Blush Light & Contour è una versione prêt-à-porter di prodotti professionali che consente di ottenere un risultato makeup perfetto con grande facilità. E per un trucco da esibire in un’occasione speciale, basta accentuare il contouring, calcare un po’ la mano”.

Queste tecniche sono adatte a qualsiasi tipo di carnagione? “Il contouring e l’highlighting lavorano più sulla forma del viso che sull’incarnato, quindi anche una donna di carnagione chiara può utilizzare questi prodotti, ma senza esagerare. Si gioca con la luce e l’ombra a seconda dell’intensità voluta, dell’umore, della voglia di una bellezza semplice o di una metamorfosi totale. Lo stesso si può dire per il colore, che ho voluto forte in questa collezione: pensate a come, fino a pochi anni fa, le donne fossero titubanti a usare il rossetto. Oggi, il colore non è più un ostacolo, è un plus”.

Ecco, allora, gli scatti della collezione Skyline, di cui sono protagonisti: la palette 5 Couleurs 506 Parisian Sky; Diorblush Light & Contour per scolpire e accentuare i volumi; Diorshow Brow Chalk per definire le sopracciglia; Diorshow Pro Liner per sottolineare lo sguardo; Diorshow Nude Air Luminizer per regalare un effetto glow a fior di pelle. Ancora: Dior Addict Gloss e Lipstick per accendere le labbra con un marrone ramato ammaliante, un rosa deciso, un viola audace e un rosso scintillante; Dior Vernis 848 Skyline per vestire le unghie di un colore voluttuoso. Infine, Fix It Colour (100 Blu, 200 Albicocca, 300 Giallo, 400 Verde), il correttore istantaneo che, con un solo gesto, agisce sulle imperfezioni cromatiche del colorito, della zona occhi e delle labbra. In particolare, il filtro albicocca ravviva i coloriti spenti, attenua le zone di iperpigmentazione o le macchie scure, e cancella le occhiaie scure tendenti a un colorito olivastro. Ideale per le carnagioni opache. Il filtro giallo, perfetto per le pelli chiare, attenua le zone d’ombra tendenti al violaceo (occhiaie, piccoli rossori, capillari visibili…) e ravviva le labbra scure che possono alterare il colore del rossetto. Il filtro blu, se applicato in modo mirato o con la tecnica del contouring, uniforma e distende i tratti del viso affaticati, ridando luminosità. Il filtro verde cancella gli arrossamenti dovuti agli sbalzi di calore, ai capillari visibili e alle imperfezioni dell’incarnato.

dior-makeup-fall-look-2016-1 dior-makeup-fall-look-2016-2 dior-makeup-fall-look-2016-3 dior-makeup-fall-look-2016-4 dior-makeup-fall-look-2016-5

Margherita Tizzi

Giornalista, scrive su Vogue Italia, Amica e Grazia. È co-founder di Eccetera, studio specializzato nella creazione di progetti editoriali su misura, online e offline. E, dal 2013, su questo webzine racconta storie di luoghi, di fatto a mano e made in Italy, di cultura, arte e lifestyle.

No Comments Yet

Comments are closed