Oscar 2016: tutti i vincitori e i look delle celebrities

Chi sono stati i protagonisti della notte più lunga dell’anno, quella dell’88esima edizione degli Oscar? Partiamo da Leonardo DiCaprio ed Ennio Morricone, entrambi visibilmente emozionati sul palco del Dolby Theater di Los Angeles per essersi rispettivamente aggiudicati i titoli di miglior attore per The Revenant (premiato anche Alejandro González Iñárritu per la regia e Emmanuel Lubezki per la migliore fotografia) e di miglior colonna sonora per The Hateful Eight. Brie Larson è, invece, la miglior attrice protagonista per Room, Mark Rylance miglior attore non protagonista per St. James Place e Alicia Vikander migliore attrice non protagonista per The Danish Girl.

Due statuette all’incredibile Spotlight (miglior film e miglior sceneggiatura originale), una a La Grande Scommessa per la miglior sceneggiatura non originale e cinque a Mad Max: Fury Road per la miglior scenografia, il miglior montaggio, il miglior sonoro, i costumi (Jenny Beavan) e il trucco (Lesley Vanderwalt, Elka Werdega e Damian Martin). Il Figlio di Saul è il miglior film straniero, Inside Out è il miglior lungometraggio animato, Bear Story è il miglior cortometraggio di animazione, Amy il miglior documentario, Stutterer il miglior corto e A Girl in the River: the Price of Forgiveness il miglior documentario corto. Writing’s on the Wall di Jimmy Napes e Sam Smith è la miglior canzone originale (Spectre), mentre Ex Machina ha ricevuto un Oscar per i migliori effetti speciali.

Il red carpet

Il red carpet per accedere al Dolby Theater di Hollywood è durato più di 2 ore e mezzo. Per voi abbiamo raccolto i look più belli…

La classe di Leonardo DiCaprio è stata sottolineata da un tuxedo nero made to measure di Giorgio Armani. Ennio Morricone, accompagnato dalla moglie Maria, è stato vestito da Dolce&Gabbana. Anche Michael Keaton, Christian Bale e la moglie Sibi vestivano Dolce&Gabbana. Olivia Wilde, Mark Ruffalo e la moglie Sunrise hanno preferito Valentino. Brie Larson, Jared Leto, Tom Hardy e Ryan Gosling hanno scelto Gucci. Il premio Oscar Brie Larson ha indossato un abito realizzato appositamente per lei, in organza di seta blu, con gonna plissè e dettagli di ruches a cascata, impreziosito da una cintura gioiello in velluto nero interamente ricamata con cristalli, perle e fiore in seta viola. A completare il look, sandali a tacco alto con plateau aperti in punta in raso blu.

Calvin Klein Collection ha vestito Saoirse Ronan, nominata agli Academy Awards come miglior attrice protagonista per il suo ruolo nel film Brooklyn, che ha indossato un abito di paillettes verde smeraldo con spalline in velluto disegnato per l’occasione da Francisco Costa. Rooney Mara ha scelto un abito lungo in tulle, completamente ricamato con un disegno di pizzo in filo di seta, realizzato appositamente per lei da Givenchy Haute Couture by Riccardo Tisci. Magnifica Charlize Theron in Dior Haute Couture. Hanno preferito Prada: Emily Blunt, Alejandro Gonzalez Iñárritu e la moglie María Eladia Hagerman, Tom McCarthy, Emmanuel Lubezki, Benicio Del Toro, Jason Segel e Chris Evans.

Il regista Laszlo Nemes Jeles, vincitore del premio per il miglior film straniero con Son of Saul, ha indossato Ermenegildo Zegna. Rachel McAdams ha optato per un abito di seta verde e un paio di sandali Stuart Weitzman; Charlotte Rampling ha preferito un vestito Armani Privé, così come Naomi Watts (con gioielli Bulgari), Russell Crowe (Giorgio Armani tuxedo), Taylor Kinney e il piccolo Jacob Tremblay. Bella Jennifer Garner in Atelier Versace.

Julianne Moore (in Chanel), Jennifer Lawrence (in Dior Haute Couture), Saoirse Ronan e Michael Fassbender sono stati arricchiti da creazioni Chopard; i gioielli Tiffany & Co. hanno, invece, illuminato il red carpet di Cate Blanchett, Reese Witherspoon (in Oscar de la Renta), Sophie Turner e Liev Schreiber. Presente anche John Legend e la moglie (incintissima) Chrissy Teigen, con un bell’abito di Marchesa che sembrava ricamato sulla pelle e una clutch Swarovski. Stupenda anche Heidi Klum in Marchesa, Alicia Vikander in Louis Vuitton by Nicolas Ghesquière, Jennifer e Sylvester Stallone in Saint Laurent e Eddie e Hannah Redmayne in Alexander McQueen.

Le bocciate

Con dispiacere: Cate Blanchett, non particolarmente bella in Armani Privé, Luciana Damon in Atelier Versace (perfetto invece il suo Matt, sempre in Versace), Sofia Vergara in Marchesa e Kate Winslet in Ralph Lauren.

Ph: courtesy Valentino/Getty Images, © 2016 Jason Merritt/Getty Images Entertainment, press office maison

Margherita Tizzi

Giornalista, scrive su Vogue Italia, Amica e Grazia. È co-founder di Eccetera, studio specializzato nella creazione di progetti editoriali su misura, online e offline. E, dal 2013, su questo webzine racconta storie di luoghi, di fatto a mano e made in Italy, di cultura, arte e lifestyle.

No Comments Yet

Comments are closed