Il presepe di Rubens a Milano fino al 10 gennaio

Per Natale Palazzo Marino, a Milano, apre le sue porte per il tradizionale appuntamento con i capolavori dell’arte. Quest’anno, fino al 10 gennaio 2016 (tutti i giorni dalle 9.30 alle 20, giovedì dalle 9.30 alle 22.30; 24 e 31 dicembre chiusura ore 18), il comune offre gratuitamente l’esposizione del presepe, l’Adorazione dei pastoridi Pieter Paul Rubens, la grande pala d’altare della Chiesa di San Filippo Neri a Fermo, oggi conservata nella Pinacoteca Civica, riconosciuta opera del pittore fiammingo solo nel 1927 da Roberto Longhi. L’esposizione anticipa la mostra Rubens e la nascita del Barocco che verrà inaugurata il prossimo autunno a Palazzo Reale, sempre in città.

Ma vediamo nel dettaglio il capolavoro. La grande tela del 1608 celebra il momento più intimo e suggestivo della Natività, dipinta in una luce notturna densa di bagliori nella quale si stagliano le monumentali figure della Vergine con il Bambino, San Giuseppe e i pastori. Fu realizzata da Rubens durante il suo soggiorno in Italia, dal 1600 al 1608, quando il fiammingo portò i primi segnali del Barocco. 

A mio avviso una grande scelta in questo periodo buio perché il presepe è la nostra cultura, la nostra tradizione, il nostro credo. Se i presidi e i genitori, soprattutto musulmani, non riconoscono il presepe, dunque il Natale, che vadano a scuola e non facciano le vacanze. Se si destano dalla loro stoltaggine, che prenotino una visita al numero 800167619 (attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 18, sabato dalle 9 alle 12). 

Hashtag: #RubensMilano

Allestimento_Credit_Andrea_Scuratti

Rubens. Adorazione dei pastori ALTA_Credits_Daniele_Maiani

Redazione

Redazione di Moda a Colazione

No Comments Yet

Comments are closed